Il libro del giorno: "Nel Terzo Tempo" di Renzo Pacini

Il libro del giorno: "Nel Terzo Tempo" di Renzo Pacini
09.01.2019 21:10 di RNFVG Redazione  articolo letto 17 volte
Il libro del giorno: "Nel Terzo Tempo" di Renzo Pacini

Renzo Pacini scrive "Nel Terzo Tempo", ecco una breve sinossi del libro che vi consigliamo: 

 

"La passione dominante del libro è il rugby ma attraverso esso ho voluto parlare di molti valori a me cari. E' un romanzo che parla delle diversità, della forza per affrontarle superando le difficoltà che in una società poco inclusiva esse creano a chi ne è portatore. Parla anche della resilienza che molti credono di non avere e che invece si scoprono ad un certo punto della loro vita. Sarà la consapevolezza di possedere questa forza interna, questa capacità di autoriparazione che consentirà a Claudio, pilone paraplegico, di ritornare uomo normale e realizzare nel contempo un sogno riposto. Fondamentale sarà l' aiuto del rugby che io ho voluto fotografare negli aspetti più intimi e familistici, che con la sua inclusività renderà più agevole la risalita dal baratro in cui è precipitato Claudio. Ma il ruolo fondamentale nel difficile percorso di risurrezione l'ho affidato a Achille, un campione di rugby dall'orientamento sessuale non ancora definito. Il rapporto quasi simbiotico fra i due riuscirà a far scoprire la potenza dei sentimenti e dell'amore fra le persone, al di là del sesso, e far intravedere a l'uno e all'altro il cammino da percorrere per concretizzare i loro reciproci, anche se distanti desideri. Il tutto avviene in una cornice sportiva; attraverso la descrizione di una trasferta sfortunata vengono messe in evidenza le peculiarità di questo sport e della sua capacità di travolgere nella mischia tutti coloro che lo incontrano, atleti, familiari, amici, con una forza centripeta irresistibile, perché fa leva sui sentimenti buoni, di cui c'è bisogno in questa società. Anche la storia d'amore fra un accompagnatore anzianotto ed una coetanea, che si va a concretizzare proprio mentre le vicende di Achille, di Claudio e quelle sul campo si intrecciano, risente di questi sentimenti. Essa racconta di un amore proibito ma talmente forte e nobile da essere coltivato da ambedue per oltre quarantanni; alla fine però esso verrà vissuto con la responsabilità che le circostanza richiedono e che è perfettamente rispondente alla personalità dei due personaggi. E' tutto qui. Scusa se l'ho fatta un po' lunga, però ci tenevo a farti queste mie confidenze. Ah dimenticavo, Achille dovrà rompere il cordone ombelicale che lo lega alla sua squadra e alla sua città ove si sente al sicuro e ove le sue diversità sono accettate da tutti, ma è proprio questo nido rassicurante che gli impedisce di capirsi e di esprimere fino in fondo le sue potenzialità di atleta e di uomo. Un' esperienza sportiva e lavorativa in Argentina, verso la quale amici veri lo spingeranno, farà scoprire con orgoglio la sue enormi attitudini in ogni campo e la sua vera natura, nonché l'amore. Come vedi nelle foto, l'ho presentato in occasione della partita Italia - Georgia e a Parma in occasione del derby Zebre - Benetton.

NEL TERZO TEMPO, 262 pagine - Edizioni del Boccale