Guida alle scommesse sul rugby

Da un recente studio sulle preferenze degli scommettitori italiani, un po' a sorpresa è risultato che le scommesse sul rugby si ritagliano una certa attenzione da parte degli appassionati.
10.06.2020 11:28 di RNFVG Redazione   Vedi letture
Guida alle scommesse sul rugby

Da un recente studio sulle preferenze degli scommettitori italiani, un po' a sorpresa è risultato che le scommesse sul rugby si ritagliano una certa attenzione da parte degli appassionati. Di per sè il dato non è poi così strano specie se si pensa al grande volume di scommesse che ogni mese si registra nel nostro paese ed alla grande varietà di giocate. Le partite di rugby sono poi quotate da tutti i bookmaker italiani e non solo per quanto riguarda il nostro campionato e le partite delle nazionali o i tornei più conosciuti ma anche per numerosi campionati nazionali sia a livello europeo che mondiale.

Quello che stupisce però è come uno sport che a livello di diffusione e supporto meriterebbe certamente maggiore interesse di quello che riscuote, dal punto di vista delle scommesse sportive invece sia tra i primi inseguitori dell'ovviamente irraggiungibile calcio.

Per quanto riguarda il tipo di scommesse che possiamo effettuare sulle partite di rugby, la più classica è certamente quella relativa all'esito finale del match, contrassegnata dall'universale segno 1X2. Abbiamo notato che rispetto alle quote calcio, come del resto spesso accade con gli altri sport, le quote sono certamente più generose anche per incontri dove il divario tecnico tra le due squadre è piuttosto netto. Questo probabilmente è uno degli aspetti più apprezzati dagli scommettitori, che possono così inserire nelle loro multiple moltiplicatori discreti che il più delle volte sono a livello di rischio piuttosto basso. Inoltre, va detto che rispetto ai principali campionati calcistici, la percentuali di colpi di scena o risultati a sorpresa nel rugby è statisticamente inferiore.

Oltre a scommettere su chi vincerà l'incontro però le scommesse sul rugby danno la possibilità di elaborare altre giocate molto interessanti. Anzitutto, sempre legate all'esito finale troviamo le scommesse handicap, dove dovremo a seconda dei casi pronosticare il vincitore, partendo però da una situazione di svantaggio che pesa sull'una o sull'altra squadra.

Proprio come negli altri sport inoltre, troviamo diverse giocate che riguardano il numero totale dei punti segnati, come per esempio l'under/over, ovvero se la somma totale dei punti segnati da entrambe le squadre sarà superiore o inferiore ad una soglia scelta dal bookmaker oppure le quote pari/dispari, dove il nostro scopo sarà indovinare se la somma dei punti realizzati sarà appunto un numero pari o un numero dispari.

Un'altra scommessa interessante è quella relativa al margine di vittoria, e tra tutte certamente è quella con le quote più remunerative per il giocatore a causa della sua maggiore difficoltà rispetto alle altre : dovremo infatti pronosticare quale tra le due squadre vincerà il match, ma anche con quale scarto di punti sull'avversaria da selezionare tra intervalli di 4-5 lunghezze ciascuno. 

Quelle elencate fin qui, insieme alle quote antepost sui vincitori delle varie competizioni, sono le scommesse sul rugby più comuni e che possiamo trovare davvero su qualsiasi bsito scommesse. Tuttavia alcuni bookmaker (in particolare quelli di origine anglosassone) forniscono numerose quote in più rispetto alla media, dandoci così modo di divertirci ulteriormente con le partite della palla ovale. 

Troviamo quindi quote sul numero di mete segnate in totale o da ciascuna squadra, oppure ancora sui risultati parziali della partita al termine del primo tempo o addirittura nei primi dieci minuti di gioco, su quale squadra si aggiudicherà le singole frazioni come se fossero mini-match indipendenti o ancora, quote sui singoli punteggi delle squadre oppure su eventi speciali come per esempio la realizzazione di tre mete consecutive da parte della stessa squadra.

Insomma anche con le scommesse sul rugby c'è parecchio da divertirsi e chissà che come già successo per altre discipline sportive, l'interesse per le quote scommesse non porti le persone ad interessarsi in misura maggiore anche a questa nobile disciplina. 

Se non si è troppo esperti di quote scommesse oppure si vuole comunque avere un opinione o dei consigli utili su schedine, multiple e quant'altro è bene rivolgersi a siti specializzati e gestiti da appassionati ed esperti del settore, alcuni dei quali come Scommessesulweb,  consentono anche di scommettere sul rugby sui migliori siti AAMS operanti nel nostro paese Certamente un supporto quantomai utile, gratuito e disinteressato che non potrà far altro che farci apprezzare ancora di più le scommesse sportive.

Ricordiamo sempre che il gioco può creare dipendenza ed è riservato ai maggiori di anni 18.