Italdonne: scelte le Azzurre per l'Inghilterra. Le friulane Muzzo e Skofca partono dalla panchina

30.10.2020 17:02 di RNFVG Redazione   Vedi letture
Italdonne: scelte le Azzurre per l'Inghilterra. Le friulane Muzzo e Skofca partono dalla panchina

A poco più di un anno dalla straordinaria vittoria del 23 febbraio 2019 sull’Irlanda, l’Italdonne tornerà a giocare allo Stadio Lanfranchi di Parma.

Domenica 1 novembre, alle ore 18:00, l’impianto sportivo sede delle gare delle Zebre Rugby, ospiterà infatti il recupero del 5° turno del Torneo delle Sei Nazioni femminile, sospeso lo scorso marzo a causa della sopraggiunta emergenza coronavirus.

Avversarie delle Azzurre saranno le Inglesi, campionesse in carica e già padrone del Trofeo in virtù dei quattro successi finora conseguiti che le vedono prime classifcate con 19 punti, seguite da Francia e Irlanda (13 punti).

In conformità al DPCM dello scorso 25 ottobre, l’incontro si disputerà in regime di porte chiuse al pubblico, ma sarà trasmesso in diretta su Eurosport 2, con telecronaca affidata ad Andrea Gardina.

La sfida con il XV di coach Middleton non sarà l’ultima gara nel Sei Nazioni 2020 per Furlan e compagne che domenica 6 dicembre torneranno in campo, sempre a Parma, contro la Scozia nel recupero della terza giornata del Torneo, match valevole anche per la qualificazione al Mondiale 2021 in programma la prossima estate in Nuova Zelanda.

Questa mattina il capo allenatore della Nazionale femminile, Andrea Di Giandomenico, ha ufficializzato la lista delle ventitré Azzurre in campo questa domenica per cercare di centrare uno storico primo successo sulle Red Roses.

Rispetto alla formazione schierata sabato scorso a Dublino, il tecnico aquilano – premiato nel 2019 “Allenatore dell’anno” per la categoria di rugby a XV secondo il sito britannico Scrum Queens – opta per tre cambi nel XV titolare con Maria Magatti che ritrova la maglia n° 14, Sara Barattin di nuovo nel ruolo di mediano di mischia e Valeria Fedrighi che partirà dal primo minuto in seconda linea.

Dirigerà la partita la francese Aurélie Groizeleau, coadiuvata dalla scozzese Hollie Davidson e dalla seconda assistente transalpina Doriane Domenjo. Il TMO designato è infine Eric Gauzins, sempre della Federazione Francese di Rugby.

“La sfida con l’Inghilterra sarà per noi una grande opportunità per misurare il nostro gioco e la nostra attitudine in campo, per cui siamo come sempre fiduciosi – dichiara il responsabile tecnico dell’Italdonne Andrea Di Giandomenico –. Abbiamo analizzato con calma la partita con l’Irlanda e abbiamo visto una mancanza di precisione in alcune fasi di gioco che vorremo sicuramente migliorare già da questa domenica, così come cercheremo di essere più aggressive e più efficaci nel fondamentale del placcaggio”.

Le parole del capitano Manuela Furlan, 74 caps con l’Italia: “Ci troveremo davanti una squadra molto determinata che cercherà di imporsi sia a livello di gioco che di fisicità. Noi dal canto nostro cercheremo di far valere i nostri punti di forza, a partire dalle fasi di conquista per lanciare una linea dei trequarti molto rapida e veloce. Abbiamo già dimostrato in altre partite il nostro valore, questa domenica dovremo essere brave nello sfruttare le opportunità che riusciremo a creare”.

Di seguito la formazione in campo fin dal primo minuto di gara:

15. Manuela FURLAN (Arredissima Villorba, 74 caps) - Capitano
14. Maria MAGATTI (CUS Milano, 32 caps)
13. Michela SILLARI (Valsugana Rugby Padova, 56 caps)
12. Beatrice RIGONI (Valsugana Padova, 42 caps)
11. Sofia STEFAN (Valsugana Rugby Padova, 55 caps)
10. Veronica MADIA (Rugby Colorno, 18 caps)
9. Sara BARATTIN (Arredissima Villorba, 94 caps)
8. Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova, 42 caps)
7. Giada FRANCO (HBS Colorno, 16 caps)
6. Francesca SGORBINI (ASM Romagnat, Francia, 4 caps)
5. Giordana DUCA (Valsugana Rugby Padova, 17 caps)
4. Valeria FEDRIGHI (Stade Toulousain, Francia, 21 caps)
3. Lucia GAI (Valsugana Rugby Padova, 69 caps)
2. Melissa BETTONI (Stade Rennais, Francia, 57 caps)
1. Silvia TURANI (FC Grenoble, Francia, 15 caps)

A disposizione

16. Giulia CERATO (Valsugana Rugby Padova, 4 caps)
17. Erika SKOFCA (Valsugana Rugby Padova, 1 cap)
18. Michela MERLO (Kawasaki Rugby Calvisano, 7 caps)
19. Sara TOUNESI (ASM Romagnat, Francia, 15 caps)
20. Francesca SBERNA (Kawasaki Robot Calvisano, 5 caps)
21. Vittoria OSTUNI MINUZZI (Valsugana Rugby Padova, 3 caps)
22. Aura MUZZO (Arredissima Villorba, 13 caps)
23. Benedetta MANCINI (Unione Rugby Capitolina, 3 caps)

Di seguito la formazione inglese annunciata dall’head Coach, Simona Middleton:

15. Ellie Kildunne, 14. Jess Breach, 13. Emily Scarratt (Cap), 12. Amber Reed, 11. Abby Dow, 10. Katy Daley-Mclean, 9. Claudia MacDonald, 8. Sarah Beckett, 7. Marlie Packer, 6. Poppy Cleall, 5. Morwenna Talling, 4. Abbie Ward, 3. Sarah Bern, 2. Lark Davies, 1. Vickii Cornborough; All. Simon Middleton
A disposizione: 16. Amy Cokayne, 17. Detysha Harper, 18. Shaunagh Brown, 19. Harriet Millar-Mills,
20. Alex Matthews, 21. Leanne Riley, 22. Helena Rowland, 23. Zoe Harrison