Juvenilia Bagnaria Arsa rugby vuol dire anche legame con il territorio

02.12.2020 10:51 di RNFVG Redazione   Vedi letture
Juvenilia Bagnaria Arsa rugby vuol dire anche legame con il territorio


La Juvenilia Bagnaria Arsa del rugby, oltre al lavoro sportivo che svolge con costanza, ha cercato negli anni di creare delle vere e proprie sinergie con il territorio. <<Dobbiamo e vogliamo lavorare con chi ci circonda, a volte letteralmente - commenta Francesco Cirinà, responsabile del club - se siamo riusciti a diventare una realtà strutturata lo dobbiamo inevitabilmente anche a chi ci ha supportato nel corso degli anni>>. La realtà della bassa friulana, stagione dopo stagione, si è rafforzata gettando le basi per un florido settore giovanile e questo è un aspetto fondamentale guardando al futuro. Tanti sono stati i piccoli, grandi sponsor che si sono avvicinati alla Juvenilia Bagnaria Arsa e la società cerca da sempre di valorizzarli e dargli il giusto ritorno d'immagine. <<Loro ci supportano sempre - continua Cirinà - noi, nel nostro piccolo, cerchiamo di dargli il valore che meritano e portarli sempre al centro del nostro progetto>>. Ma quali sono queste realtà? Il main sponsor è la MAK Edile di San Giorgio di Nogaro, il proprietario ha ben 6 ragazzi tesserati con la Juvenilia, tre figli e tre nipoti, poi c'è il B&B La Selce, il ristorante dal Renzo di Gonars e poi tutta una serie di piccole realtà territoriali: Sermetic, Guanti Candotto, Marmi Osso, Sabe automobili, L.M.C. Lavorazione metalli, Farmacia Dottor Gergolet, Garage Nero, la pasticceria Glacee, il panificio Musuruana e la Why Group. Ultima ma non meno importante la palestra Bodyexprim di Gonars, che segue i nostri atleti una volta alla settimana per la parte di pesistica. <<La territorialità è importantissima - conclude Cirinà - grazie a questi legami, che cerchiamo di valorizzare al meglio, la nostra piccola realtà si sta ritagliando il giusto spazio all'interno del movimento rugbistico regionale e non solo>>.